Questo sito utilizza solo cookie tecnici e statistici per migliorare l'esperienza dell'utente e assicurarsi che funzioni in modo efficace. Se vuoi saperne di più clicca qui.
OK

condividi

12 mesi

12 mesi

quanti mesi ha il tuo bambino?

Alla scoperta del mondo

Buon compleanno! A un anno il vostro bimbo ha già un suo piccolo vocabolario di parole-frasi, un’alimentazione quasi completa, cammina da solo senza sostegno (o lo farà presto) e ha superato quasi la fase dell’angoscia della separazione. E’ il momento in cui inizia la fase di esplorazione del mondo che lo circonda.

Una casa sicura

La casa è un territorio meraviglioso, pieno di cose da toccare, da aprire, da mettere in bocca. Per questo per voi è tempo di metterla in sicurezza. Sistemate farmaci, detersivi e liquidi pericolosi sugli scaffali più alti. Coprite le prese elettriche e applicate salva spigoli a tutti gli angoli di mobili e porte. Se in casa ci sono scale mettete dei cancelli per impedire l’accesso. Accertatevi che non vi sia qualche mobile che oscilla e applicate fermaporte per evitare che sbattano. Proteggete i fornelli ed evitate per quanto possibile di utilizzare quelli esterni.In caso di ingerimento di farmaci o sostanze pericolose (come detersivi o caustici) è bene chiamare immediatamente un centro antiveleno. Infine mettete sul frigorifero i numeri del vostro pediatra che sempre può darvi il giusto suggerimento.

Nel link qui sotto trovate un elenco di centri antiveleni presente sul sito del ministero della salute.

Guarda i centri antiveleno

Un bimbo sempre più abile

A un anno il vostro bimbo ha acquisito buone capacità di coordinazione e precisione dei movimenti. Finalmente riesce ad afferrare anche oggetti più piccoli tenendoli tra i polpastrelli di pollice e indice, la prensione diventa infatti digito-digitale (si parla anche di pinza superiore). A questa età è capace di tenere il cucchiaino in mano, ma non è ancora perfettamente in grado di raccogliere il cibo dal piatto e il cucchiaino verrà utilizzato più come gioco. Riesce a concentrarsi e stare attento più a lungo. Potete quindi stimolarlo leggendo con lui un libro ad alta voce e facendovi aiutare a voltare le pagine. Probabilmente cammina ormai senza sostegno o lo farà presto e prosegue la sua fase di esplorazione. È il momento in cui iniziare a dire dei no. Fatelo con delicatezza e un sorriso. Distraetelo subito dopo con altre cose che possano interessarlo, sarà più facile fargli cambiare idea se sta facendo qualcosa che non deve fare.

Adesso diventa più difficile far fare al bimbo i due sonnellini giornalieri. Per qualche mese ancora il suggerimento è di metterlo comunque nel lettino per un tempo breve sia al mattino sia al pomeriggio senza preoccuparsi se però non dorme.

Inizia anche il periodo dell’imitazione e i giochi gestuali diventano per lui sempre più interessanti. Se il bimbo ha dei fratelli maggiori inizierà ad imparare molto da loro anche perché i bimbi piccoli sono molto attratti da un bambino più grande.

Leggi tutto